ricette-con-avanzi

- News - Ricette

Ricette con gli avanzi: cucinare con gli ingredienti del giorno prima

Ricette con gli avanzi: cucinare con gli ingredienti del giorno prima

Ormai è un'arte: le ricette con gli avanzi del giorno prima sono sempre esistite ma oggi stanno tornando alla ribalta grazie a una sempre maggiore attenzione al tema della sostenibilità e dello spreco alimentare.

Moltissimi piatti tipici italiani sono nati con l’idea di recuperare il più possibile quel poco che c’era in dispensa o quel che era rimasto dai pasti precedenti. E ora che il pianeta ci chiede di migliorare le nostre abitudini, alleggerendo il nostro impatto ambientale e soprattutto mettendo un freno allo spreco alimentare, ognuno di noi deve fare la propria parte.

Pausa pranzo anti-spreco

Per sensibilizzare aziende e scuole al tema del food waste e all’importanza di agire in prima persona, Elior ha lanciato il progetto Io non spreco. Con Last Minute Market, monitoriamo gli scarti alimentari nei ristoranti aziendali e nelle mense scolastiche, in modo da avere una serie di dati precisi in base ai quali ricalibrare menù e quantitativi.

Non solo: abbiamo invitato tutti a fare un uso virtuoso degli avanzi di cibo, anche di quelli della pausa pranzo in ufficio, trasformandoli in nuovi piatti ricchi di gusto. E in alcune scuole, inoltre, abbiamo servito un menù antispreco, costruito cioè in modo da poter essere replicato a casa usando gli avanzi del giorno prima.

Ricette con gli avanzi

Per suggerire ricette con gli avanzi abbiamo chiesto consiglio a Luca Faccioli, chef Elior appartenente al team che ha studiato i nuovi menù, più sostenibili e innovativi. “Siamo sempre attenti all’impatto ambientale e allo spreco di cibo nello studio dei nuovi menù, che considera sempre anche le emissioni di Co2”.

Se ti stai chiedendo come e soprattutto cosa cucinare con gli avanzi, ecco una serie di idee e ricette facili e gustose.

Pane raffermo: ricette

Oltre che essere trasformato in pan grattato, utile in tantissime ricette per impanare, con il pane raffermo si può fare molto in cucina. Per esempio, le polpette di pane raffermo o una semplice minestra: “Basta preparare un soffritto classico, inserire il pane a pezzetti, allungare con del brodo, far cuocere e infine frullare tutto per ottenere una crema”.

Altri piatti regionali tipici a base di pane raffermo sono la panzanella e poi la pappa al pomodoro: “Si fa un fondo di olio e cipolla, si aggiunge il pane raffermo facendolo tostare, quindi si allunga con pomodoro fresco oppure salsa o pelati, brodo e si cuoce a fuoco lento”.

Chi preferisce il dolce può provare la torta di pane al cioccolato, una vecchia ricetta molto semplice perfetta da fare a casa.

Riso avanzato: ricette

Con il riso avanzato dal classico risotto, la cucina milanese propone il riso al salto, cotto in padella con una noce di burro fino a formare una crosticina irresistibile.

Altra ricetta di recupero sono gli arancini oppure il timballo di riso al forno, aggiungendo altri avanzi come formaggio o salumi.

Con la pasta avanzata si possono fare tantissime ricette veloci e facili. Puoi farla saltare in padella semplicemente con un filo di olio, trasformarla in una frittata di pasta unendo un uovo sbattuto e del formaggio grattugiato, oppure delle crocchette di pasta preparando una pastella di acqua e farina e unendo mozzarella o formaggio filante.

Legumi: ricette veloci con quelli avanzati

Se hai dei legumi avanzati, puoi preparare una serie di ricette veloci seguendo i principi della Dieta Mediterranea. “Oggi i legumi sono sempre più presenti a tavola - spiega Faccioli -: possiamo usarli per preparare una minestra unendo verdure e brodo. Se aggiungiamo anche della pasta diventa un ottimo piatto unico”.

In alternativa, prepara degli hamburger vegetali: unisci ai legumi cotti una patata schiacciata, un po’ di formaggio grattugiato, del pangrattato e forma l’hamburger, da cuocere in forno o in padella con un filo di olio.

Ricette con pesce e verdure

Il pesce avanzato può diventare un ottimo sugo per la pasta: aggiungi olive, capperi, pomodori (in alternativa un po’ di passata o dei pelati) e basilico e fai saltare tutto in padella con un po’ di olio.

Hai delle verdure cotte avanzate? Rendile gustose gratinandole in forno con un po’ di pangrattato e formaggio oppure prepara delle polpette aggiungendo patate schiacciate, un uovo e quel che è rimasto in frigorifero.