fiori di zucca ripieni

- News - Ricette

Le ricette dei nostri chef: fiori di zucca ripieni di ricotta al tartufo

Le ricette dei nostri chef: fiori di zucca ripieni di ricotta al tartufo

I fiori di zucca sono un ingrediente molto apprezzato nella cucina italiana. Che siano fritti in pastella, croccanti e dorati, oppure ripieni, fanno sempre un figurone a tavola e sanno accontentare i palati di tutti.

I fiori di zucca

Questi delicati fiori sono solo belli da vedere e offrono un sapore unico e prelibato. In molte culture, sono considerati una prelibatezza e vengono utilizzati in diverse ricette per aggiungere un tocco di freschezza e colore ai piatti.

Una delle ricette italiane più famose con i fiori di zucca li prevede ripieni di formaggio, come la ricotta, e le erbe aromatiche. Così li propone Adriana Meloni, chef Elior alla guida del Caffè del Verone, il ristorante all’interno del Museo degli Innocenti di Firenze.

Si tratta di una ricetta vegetariana delicata e semplice, che prevede i fiori di zucca farciti con un mix di ricotta, uova e tartufo scorzone, l’unico tartufo nero che si raccoglie nel periodo primaverile estivo. Vanno cotti per 10 minuti in forno e serviti su una vellutata di broccoli, verdura crucifera tipica del periodo buona, gustosa e sanissima.

Scopri tutte le altre ricette degli chef Elior.

La ricetta dei fiori di zucca ripieni

Per preparare 10 fiori di zucca ripieni servono:

Ingredienti

  • 10 fiori di zucca freschi

  • 500 g ricotta di mucca

  • 2 uova intere

  • Tartufo scorzone grattugiato a piacere

  • 200 g formaggio grana padano grattugiato

  • Noce moscata qb

  • Sale qb

  • Pepe qb

Per la vellutata di broccoli:

  • 1 testa di broccolo

  • porro q.b.

  • olio extravergine di oliva

  • sale

  • pepe

  • brodo vegetale

Preparazione

Mettere in una ciotola la ricotta, le uova, il tartufo, il grana grattugiato e la noce moscata e mescolare bene. Regolare di sale e pepe, poi con il composto ottenuto riempire i fiori di zucca precedentemente lavati. Metterli in forno a 180° per 10 minuti.

A parte, preparare la vellutata di broccoli facendo soffriggere il porro con un po’ di olio extravergine di oliva. Quando sarà diventato lucido, aggiungere in padella anche i broccoli lavati e ridotti a cime, coprire con il brodo e lasciar cuocere. Alla fine frullare il tutto per ottenere una crema liscia e vellutata.