- News - Business&Industry

Un nuovo modello di ristorazione: Food 360

Un vero e proprio ristorante aziendale chiavi in mano: si chiama Food 360 l'innovativo progetto proposto da Elior per la ristorazione collettiva in azienda, anche nel caso in cui manchi la cucina o lo spazio a disposizione non sia molto.

Food 360, un nuovo modello di ristorazione

Un vero e proprio ristorante aziendale chiavi in mano, anche se manca la cucina e lo spazio a disposizione non è molto: si chiama Food 360 ed è l’innovativo modello di ristorazione collettiva al quale lavoriamo da due anni.

Scommettiamo che leggendo questo articolo sarete d’accordo con noi sul fatto che questo concept innovativo ben si sposa con le nuove esigenze di sicurezza e distanziamento sociale imposte dal Covid-19?

 

Il concept Food 360

Food 360 nasce ben prima che l’Oms dichiarasse la pandemia mondiale. In Elior studiamo ogni giorno come migliorare la ristorazione collettiva e la pausa pranzo di lavoro, rendendola più sana e gustosa ovviamente ma anche più comoda. Il che significa costruirla su misura in base alle esigenze e alle dimensioni delle aziende e delle società.

A chi non piace fermarsi e gustare un piatto caldo cucinato a dovere? Magari scegliendolo prima da un menù e trovandolo pronto all’orario stabilito? E se vi dicessimo che non serve una mensa aziendale nel senso tradizionale del termine, per averlo?

La ristorazione su misura

Seguiteci in questo viaggio verso un nuovo modo di mangiare sul luogo di lavoro. Per far funzionare Food 360 bastano 15 m2, qualche presa elettrica e una connessione internet. Non molto, vero?

È qui che vengono posizionate le nostre vetrine intelligenti refrigerate, simili alle classiche vending machine ma un po’ più tecnologiche, dove ogni dipendente ha il proprio scomparto (che si apre con il badge aziendale). Il funzionamento è semplice: grazie alla nostra app JoyFood si può scegliere cosa mangiare ogni giorno, scegliendo tra il Menù Tradizionale o il Menù Piatto Unico e avendo la garanzia di avere piatti equilibrati, gustosi e con materie prime di qualità. L’ordine arriva alle nostre cucine, viene preparato, quindi confezionato in un pack monouso completo di tutti gli accessori e portato in azienda: basta un microonde per portarlo alla giusta temperatura.

Uno spazio dedicato

E siccome anche l’organizzazione dello spazio conta, in Elior mettiamo a disposizione per chi lo richiede una minicucina con un forno a microonde a disposizione per riscaldare i pasti. Ogni giorno, uno dei nostri addetti si occupa di preparare questa zona preparando pane e grissini a disposizione dei dipendenti, riordinando e pulendo prima che inizi l’orario della pausa.

Una nuova pausa pranzo…

Così si hanno a disposizione pasti sani h 24 e modelli innovativi di pausa pranzo, personalizzati al massimo sulle esigenze alimentari dei consumatori ma anche sulle loro disponibilità di tempo e sui bisogni delle singole società, che magari lavorano su turni o hanno flussi stagionali di forza lavoro diversi tra loro.

Molte piccole e medie aziende all’avanguardia, per esempio Corradi, hanno già sposato questa filosofia, così come le grandi imprese con un alto numero di dipendenti come Michelin, in modo da gestire al meglio la pausa pranzo rendendola un momento piacevole e ben organizzato.

…e una pausa caffè innovativa

Ma non solo. Food 360 è un concept modulare applicabile anche ad altri momenti di ristorazione sul posto di lavoro: l’esempio più classico è quello della pausa caffè ma a disposizione c’è un’intera gamma di servizi.

Da CAFÈ, un’area attrezzata come caffetteria self service con bevande fairtrade, naturali, vegane e salutistiche, a SEATING, uno spazio per pranzare e vivere i momenti di pausa in un ambiente piacevole e accogliente. E ancora LOUNGE, zona conversazione e relax con arredamento di design e un’atmosfera contemporanea dai colori soft e PLAY, una “sala giochi”, il momento per tornare un po’ bambini, staccare la spina e divertirsi.