- News - Food Academy

I 5 Colori della salute

I 5 Colori della salute

Avete mai sentito parlare dell’importanza di “mangiare arcobaleno” e dei "5 colore della salute” quando si parla di dieta? Il cibo sano può essere raggruppato secondo determinati colori, per distinguerne le caratteristiche e i benefici che apportano. Facciamo una full immersion nei nostri piatti per capire quali sono i 5 colori della salute che apportano i maggiori benefici al nostro organismo, e come mixarli per seguire un’alimentazione bilanciata.

Il rosso e il licopene

Cominciamo a parlare dei 5 colori del benessere partendo dal rosso. La frutta e la verdura che appartengono al gruppo rosso hanno delle virtù davvero preziose perché in grado di ridurre il rischio di sviluppare tumori e patologie cardiovascolari oltre a proteggere il tessuto epiteliale. Il rosso è il colore del licopene, un potente antiossidante che aiuta a combattere i tumori al seno e alle ovaie nelle donne, nonché il tumore alla prostata negli uomini. Anguria e pomodoro ne sono ricchissimi. Anche negli alimenti rossi, come le arance, troviamo le antocianine ottimi alleati nel trattamento della patologie dei vasi sanguigni e nella prevenzione dell'aterosclerosi da colesterolo. Fragole e ciliegie sono ricche di carotenoidi che sono nemici di patologie cardiovascolari, incluso l'ictus, della cataratta oltre che delle patologie neurodegenerative o quelle legate all'invecchiamento cutaneo. Rosso significa anche vitamina C che aiuta la produzione di collagene che mantiene integri i vasi sanguigni, stimola le difese immunitarie, la cicatrizzazione delle ferite e incrementa l'assorbimento del ferro.

Il cibo arancione come le carote, la zucca, le patate dolci e il melone contengono i carotenoidi. Tra i carotenoidi troviamo il beta carotene, che viene convertito dal nostro organismo in vitamina A. La Vitamina A svolge diverse funzioni all’interno del nostro corpo: supporta la funzione dei globuli bianchi (fondamentali per il sistema immunitario), promuove la crescita ossea, aiuta a regolare lo sviluppo e la divisione cellulare. La Vitamina A e altri due tipi di carotenoidi, la luteina e la zeaxantina, sono anche importanti per la salute degli occhi. Anche il licopene è un carotenoide che si trova nei cibi di colore rosso come pomodori, anguria e pompelmo. Il licopene aiuta il benessere prostatico.

Il verde tra i 5 colori del benessere

Verde significa, per i piccoli, broccoli... e non è mai amore a prima vista. Ecco, nel video qui sopra, una soluzione divertente e buonissima! Per mettere più verde nei vostri piatti provate nuove verdure come il cavolo cinese, il cavolo riccio, il crescione o la rapa verde. Oppure andate sui grandi classici come i broccoli, la lattuga e gli spinaci. Questo vi metterà già sulla buona strada per completare le 5 porzioni di frutta e verdura raccomandate ogni giorno. I vegetali di colore verde scuro sono un portento per la nostra salute. Contengono una lunga lista di nutrienti come potassio, fibre, folati, vitamina A, vitamina E e vitamina C. È la presenza della clorofilla a dare agli ortaggi il loro colore verde. Le verdure di questo gruppo contengono una grande quantità di carotenoidi che aiuta a proteggere il nostro corpo da patologie coronariche e tumorali. E non solo. I carotenoidi aiutano la vista, lo sviluppo delle cellule epiteliali oltre ad aiutare a combattere i segni dell'invecchiamento. All'interno degli ortaggi verdi si trova anche il magnesio, un minerale importantissimo per il metabolismo dei carboidrati e delle proteine, che regola anche la pressione dei vasi sanguigni e la trasmissione dell'impulso nervoso. Il magnesio stimola anche l'assorbimento del calcio, del fosforo, del sodio e del potassio. Gli ortaggi a foglia verde sono anche fonte di acido folico e folati che aiutano a prevenire l'aterosclerosi. Ma i benefici non sono finiti qui: in ortaggi come broccoli, prezzemolo, spinaci e kiwi è contenuta anche molta vitamina C, che protegge dai radicali liberi associati allo sviluppo delle malattie cardiovascolari, neurologiche e dall'invecchiamento precoce.

Cibo di colore blu e viola per una buona circolazione

Colore nemico dei tumori e amico della vista, dei capillari sanguigni e delle funzioni urinarie. Anche in questo gruppo si trovano le antocianine che hanno potere antiossidante e combattono le patologie della circolazione del sangue, la fragilità capillare e prevengono l'aterosclerosi oltre a prevenire l'aggregazione piastrinica. Ribes e radicchio sono anche ricchi di vitamina C e protagonisti nella formazione della carnitina e del collagene, mentre i frutti di bosco sono utili per curare la fragilità capillare e le infezioni del tratto urinario. Grazie alla loro fibra solubile regola l'assorbimento degli altri nutrienti e alimenta la flora microbica. Il radicchio è invece ricco di beta-carotene, precursore della vitamina A che interviene nella crescita, nella riproduzione e nel mantenimento dei tessuti. Al loro interno è Come fichi, ribes, more e prugne, il radicchio contiene potassio che protegge il tessuto osseo e aiuta a prevenire l'ipertensione. Le melanzane sono ricche di magnesio e povere di calorie. La frutta e la verdura di questo colore sono diventati molto popolari negli ultimi anni, grazie al loro contenuto di flavonoidi. Mirtilli, ciliegie, uva nera, ma anche vino rosso, tè e cioccolato ne sono ottime fonti. I flavonoidi sono indispensabili per il nostro organismo perché contribuiscono a mantenere in salute le funzioni del nostro cervello e la circolazione.

Cibo di colore bianco contro l’invecchiamento cellulare

Solo perché il cibo è bianco non significa che non sia nutriente. Il cibo di colore bianco come il latte, lo yogurt e alcuni formaggi sono pieno di vitamina D, calcio e fosforo. Queste vitamine e minerali sono utili per la salute delle ossa e aiutano a mantenere sotto controllo il peso corporeo. Lo yogurt contiene anche probiotici, batteri che promuovono la digestione e supportano le difese immunitarie. Negli alimenti bianchi infatti si trova la quercetina, un antiossidante nemico dei tumori, oltre agli isotiocianati che prevengono l’invecchiamento cellulare. Frutta e ortaggi di questo gruppo sono una vera miniera di benessere perché ricchi di fibre, di sali minerali come potassio e di vitamine, in particolare la vitamina C. Le cipolle, insieme ad aglio e porri, sono ricche anche di allilsolfuro, che ci protegge dalle patologie coronariche rendendo il sangue più fluido e meno incline alla formazione di trombi. Ad arricchire gli ortaggi del gruppo bianco c’è il selenio, contenuto in particolare modo nei funghi, che previene ipertensione e anemie, oltre a combattere l’invecchiamento e diverse forme di tumore.

Il gruppo giallo.-arancio e il potere del beta-carotene

La nostra salute ha bisogno anche del giallo-arancio. Gli alimenti di questo gruppo hanno caratteristiche che aiutano a combattere l'insorgere di tumori e patologie cardiovascolari, oltre a potenziare la vista e prevenire l'invecchiamento cellulare. A regalarci tutti questi benefici c'è il beta-carotene che ha una potente azione provitaminica e antiossidante ed è precursore della vitamina A nella riproduzione e mantenimento dei tessuti oltre a esercitare una funzione immunitaria e aiutare la nostra vista. Ed è sempre il beta- carotene a proteggerci dai danni dei radicali liberi, ma attenzione: è meglio assumerlo attraverso un'alimentazione equilibrata che tramite integratori per evitare il sovradosaggio. Anche nel gruppo giallo-Arancio troviamo i flavonoidi per proteggerci dai vari tipi di tumore grazie alla loro azione a livello gastrointestinale che cattura i radicali liberi prima che possano danneggiare altre molecole. Fanno parte di questa squadra il peperone, il limone e l'arancio, ricchi di vitamina C, che contribuiscono anche alla formazione del collagene. Tra gli alimenti di colore giallo ci sono anche i grassi come burro, olio extra vergine d’oliva e margarina. Quando si parla di grasso si tende sempre a pensare a qualcosa che danneggia l’equilibrio del nostro corpo. Ma esistono anche i grassi insaturi con l’acido linoleico (un acido grasso omega 6) e l’acido linolenico (un acido grasso omega 3) che sono essenziali per la vita e devono essere consumati in una dieta bilanciata. Questi grassi sono importanti per la crescita dei bambini, per una pelle sana e aiutano a regolare il colesterolo. Il grasso è necessario anche a trasportare e assumere le vitamine A, D, E e K insieme ai carotenoidi.