Salta al contenuto principale

- News

Disfagia, un’equipe in Elior crea menu dedicati

Miglioriamo il benessere dei pazienti con studio e competenza

Mettiamo il cibo al servizio della salute. Il nostro programma per il settore sanitario colloca gli utenti al centro di un sistema studiato per contribuire a migliorare il loro benessere attraverso un’esperienza gustativa di qualità. Le collaborazioni con importanti realtà come l’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri sono una garanzia per la validazione dei menu e la ricerca nutrizionale. L’esperienza e la creatività dei nostri chef permettono invece di unire appetibilità e sapore al corretto apporto nutrizionale. Perché mangiare è un’esperienza sensoriale che coinvolge tutti i sensi, anche gli occhi, e la malattia non deve togliere questo piacere. 
È il caso dei pazienti affetti da disfagia, la difficoltà a deglutire liquidi o cibi. Per loro abbiamo ideato menu leggeri, digeribili e bilanciati a garanzia della loro salute ma con un’attenzione particolare a renderli gustosi e invitanti. «Cerchiamo di esaltare in ogni piatto il gusto naturale della materia prima, preparandoli poco prima di servirli – spiega Alfio Barbagallo, chef Elior all’Ospedale Garibaldi di Catania – così che tutta la loro freschezza non solo si assapori, ma si veda». Come la sua ricetta del Passato di Zucchine: semplice, genuina e di stagione. Perfetta per tutti e che lo chef consiglia di provare anche fredda.