Salta al contenuto principale

- News

Da Elior i compiti per le vacanze all’insegna della Food Art

La scuola è finita e gli studenti di tutta Italia hanno raccolto i frutti del loro un anno di lavoro e stanno affrontando il calore dell’estate con le meritate- se sono stati promossi! - vacanze alternando lo svago a qualche compito. Anche per noi di Elior l’anno scolastico è stato denso di attività, perché siamo presenti su tutto il territorio nazionale con scuole di ogni livello, pubbliche e private, università, centri ricreativi e convitti. 

Per gli oltre 180.000 studenti che serviamo ogni giorno, oltre a preparare pasti equilibrati e appetitosi abbiamo organizzato programmi di educazione alimentare ad hoc, attività didattiche e laboratori, con il coinvolgimento delle famiglie e delle direzioni scolastiche, delle amministrazioni locali, delle ATS e delle commissioni mensa. Lo abbiamo fatto grazie anche alla Food Art, l’arte di comporre i nostri piatti in maniera artistica e fantasiosa per trasformare le nostre ricette in opere d’arte, belle da vedere e gustose da mangiare.

Oggi, anche noi vogliamo dare i nostri compiti per le vacanze che saranno molto divertenti e, ovviamente, sempre all’insegna della sana e buona alimentazione: questa estate ripassiamo insieme la ricetta delle polpette che la blogger Giovanna Hoang, ha creato per noi e per i nostri bambini, in occasione dell’evento Funny Food Elior, la grande festa che abbiamo organizzato a Magenta (MI).

Guarda il video dell'evento QUI.

polpette giovanna hoang

Polpette di riso e tonno di Giovanna Hoang

Ingredienti per 2 polpette


160 gr di riso per sushi già cotto al naturale
80 gr di tonno sott’olio
40 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
1 carota 
1 patata piccola lessata
1 cucchiaio di piselli lessati
1 cucchiaino di mais dolce
30 gr di spaghetti di shirataki ammollati
½ foglio di alga nori (sostituibile con delle olive nere o altro)
q.b. finocchietto
q.b. fiori eduli
q.b. sale


Procedimento


Tagliate a rondelle sottili la carota.
Con l’aiuto di un tagliabiscotti a forma di cuore ritagliate quattro rondelle di carote. Lasciate due cuori interi per fare le pinne codali del pesce e dividete gli altri due cuori a metà per fare le pinne dorsali e pelviche.
Con un coppapasta tondo piccolo, ritagliate le restanti rondelle di carote che serviranno per fare le squame.
Usate la carota cruda oppure scottatela in acqua bollente salata per qualche secondo.
Tagliate a fette spesse le patate e ritagliatele a forma di stella.
Ritagliate dal foglio di alga nori due cerchi piccoli che serviranno per fare gli occhi dei pesci.
Mescolate il tonno con il formaggio.
Rivestite un coppapasta con un foglio di pellicola e riempitelo per metà con del riso. Adagiate al centro un cucchiaio di tonno mantecato con il formaggio. Ricoprite con dell’altro riso, chiudete i lembi della pellicola e pressate la polpetta con il dorso di un cucchiaio per compattare il tutto.
Estraete la polpetta dal coppapasta ed eliminate la pellicola.
Ripete i procedimenti per formare la seconda polpetta.
Adagiate al centro del piatto le due polpette. Decoratele con i ritagli di carote per fare le pinne e le squame, l’alga nori per fare gli occhi e il mais dolce per fare le bocche.
Usate i piselli per fare le bolle d’aria.
Create il fondale marino con gli spaghetti di shirataki, qualche ciuffetto di finocchietto, le stelle di patate e i fiori eduli. 
Spolverate le verdure e le polpette con un pizzico di sale e servite.