- News - Ricette

Cous cous integrale: la ricetta con crema di carote, peperoni arrosto e arancio candito

Cous cous integrale: la ricetta con crema di carote, peperoni arrosto e arancio candito

Mai portato in tavola il cous cous integrale?
È un cereale che si presta a molte ricette, soprattutto a base di verdure e legumi. Perfetto per pasti ispirati alla dieta mediterranea sani e gustosi, il cous cous integrale ha dalla sua anche numerosi vantaggi, a partire dai valori nutrizionali: garantisce colore a tavola grazie ad abbinamenti ad hoc che appagano gusto, olfatto e vista. E ha un costo contenuto, quindi non pesa troppo sul budget domestico.

Perché integrale?

Tra tutte le ricette possibili a base di cous cous, ne abbiamo scelto una che prevede la versione integrale perché in Elior da sempre prediligiamo l’utilizzo di cereali diversi, soprattutto nella loro versione non raffinata. Il cous cous integrale contiene più fibre, vitamine e sali minerali: se abbinato ai legumi, ricchi di proteine, è un piatto completo e salutare, con l’ulteriore beneficio di aiutare a ridurre l’assorbimento del colesterolo.
La ricetta arancione del campione del mondo di cous cous
Questa non è una ricetta qualsiasi: arriva direttamente dallo chef Stefano De Gregorio, campione italiano e
del mondo al celebre Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo (edizione 2015).
Si tratta di una cucina molto mediterranea sia nei colori che nei sapori, dove trionfa l’arancione: la dolcezza
delle carote si mescola al sapore dei peperoni e alla freschezza dell’arancia, un vero e proprio inno al Sud
Italia, al sole e alla bella stagione.

Crema di carote, peperoni arrosto, cous cous integrale e arancio candito

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di carote
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • Buccia di un limone
  • 1 arancio
  • 100 g di cous cous integrale
  • Timo
  • 40 g di zucchero
  • 50 g di acqua
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Per le zeste di arancio: pelare il frutto con un pelapatate in modo da tenere solo la parte arancio (quella bianca va eliminata), quindi tagliarla a julienne finissima. Metterla in un pentolino con acqua e zucchero e far bollire per 15 minuti. Una volta cotte, farle raffreddare e tenerle da parte.
  2. Nel frattempo, prepariamo i peperoni: vanno unti con dell’olio e messi in forno a 180° con dei rametti di timo per 30-40 minuti. Una volta pronti, lasciamoli raffreddare in una ciotola coperti: quindi spelliamoli, togliamo i semi e frulliamoli con un po’ di olio extra vergine d’oliva, timo fresco e un pizzico di sale.
  3. Mentre i peperoni sono in forno, tocca alla crema di carote: portiamo a bollore una pentola con abbondante acqua salata e la buccia di un limone, quindi aggiungiamo le carote intere e pelate e lasciamo cuocere il tutto per 20-30 minuti.
  4. Trascorso il tempo, conserviamo l’acqua di cottura e togliamo le carote: dobbiamo ricavare circa 20 rondelle da condire con olio e sale mentre il resto va frullato con olio, sale e un po’ di acqua di cottura.

La cottura del cous cous integrale

  1. Il piatto è quasi pronto per essere assemblato ma occorre l’ingrediente principale: il cous cous, la cui cottura è un’opera d’arte.
  2. Mettiamolo in una boule tonda e aggiungiamo un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale: ora dobbiamo sgranarlo (cioè separare per bene i chicchi), quindi aggiungiamo 80 g di acqua di cottura delle carote, copriamo a lasciamo riposare per 10 minuti.
  3. Terminato il tempo, togliamo il coperchio, sgraniamo nuovamente i chicchi e componiamo il piatto: sarà un trionfo di sapori, profumi e sfumature di arancione.