Salta al contenuto principale

- News

Chef d’Excellence nella valle del Ticino

Entusiasmo e talento con la scuola di alta cucina per i cuochi Elior

Il primo weekend dell’edizione 2017 di Elior Excellence ha lasciato il segno. La scuola di alta cucina organizzata con l’Ambasciata del Gusto nell’ex convento dell’Annunciata di Abbiategrasso sancisce infatti la consacrazione degli chef Elior nell’Olimpo della cucina di qualità. «A differenza di alcuni chef più blasonati – spiega Toni Sarcina, giornalista gastronomico e gran cerimoniere dell’evento –, questi cuochi dispongono di una tecnica completa e conoscono alla perfezione tutti i fondamentali. Per me sono i migliori». Un riconoscimento non da poco per i 16 chef Elior, giunto al termine di due giorni ricchi di appuntamenti.

Venerdì presa di contatto con i prodotti e i produttori del Parco della valle del Ticino: l’allevamento di storioni dell’Agriturismo Molino Santa Marta, il riso carnaroli della Riserva San Massimo e i segreti della pasticceria Besuschio.

Sabato preparazione dei menu e showcooking: Flan di broccoli con cipolla caramellata, crema di zucca e pancetta croccante; Risotto alla mela verde con prosciutto croccante e polvere di rosmarino; Guanciale alle erbe con salsa alle pesche e frutti di bosco; Quenelle di fiocchi di latte con crumble al cacao, culis di frutti di bosco, lamponi e menta. Al termine della giornata, festa finale con interviste, foto e consegna degli attestati di partecipazione. 

Si replica il 22-23 settembre e il 6-7 ottobre. Per trasformare ancora una volta i nostri chef in ambasciatori della cultura del cibo e dell’innovazione. In una parola, del gusto per il meglio di Elior.