Salta al contenuto principale

- News

Auguri alle donne, campionesse di vita quotidiana

In occasione dell’8 marzo i consigli di Lucia Bocchi, la psicologa sportiva delle Olimpiadi di Pyeongchang, in esclusiva per Elior

Un regalo speciale di noi Elior a tutte le donne per affrontare e vincere le gare della vita. Perché le donne sono atlete anche nelle sfide di ogni giorno. Incluse quelle per gestire il rapporto umore-alimentazione. Ce lo spiega Lucia Bocchi, psicoterapeuta e psicologa dello sport che ha portato Sofia Goggia e Michela Moioli oro rispettivamente nella discesa libera e nello snowboard cross alle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang. «Ci sono alimenti che possono causare un cattivo umore ed esiste il cattivo umore che può causare una errata alimentazione. Il circolo vizioso consiste proprio in questo. E quando le persone stanno male tendono ad alimentarsi male: nella frequenza, nella quantità e nella qualità». Da qui ansia e sensi di colpa per aver mangiato in modo disordinato. Come fare allora? «Per vincere nelle gare e nella vita – ci spiega – provate ad applicare questi 5 suggerimenti che ho messo a punto per Elior
1.    Attenzione. Concentratevi su ciò che mangiate evitando distrazioni

2.    Discorsi. Pranzate con le amiche confrontandovi sui sapori e su altri dettagli del cibo, evitando drammi emotivi

3.    Polisensorialità. Prima di mettere il cibo in bocca coglietene gli aspetti sensoriali attraverso la vista e l’olfatto

4.    Stati d’animo. Controllate e gestite l’umore senza il cibo (mangiare non compensa i vuoti emotivi)

5.    Piacere. Il cibo è un piacere non una punizione

Consigli per fare dell’alimentazione corretta ed equilibrata il migliore aiuto per le donne nella gara del benessere e della serenità.