Au revoir Elior Excellence

Notizie
11.10.2017
Ultimo appuntamento con la terza edizione dell’evento che coniuga il gusto di Elior per il meglio con l’alta cucina
Lo scorso weekend l’ex convento dell’Annunciata di Abbiategrasso profumava di sapori d’autunno e di eccellenze del Parco del Ticino: trota salmonata, zucca, maggiorana, pere, menta, zucchine, erba cipollina. 
Artefici di tanta raffinata bontà, gli chef Elior impegnati ai fornelli per il gran finale di Elior Excellence, la scuola di alta cucina dell’Ambasciata del Gusto, il progetto promosso dall’Associazione Maestro Martino che vanta lo chef Carlo Cracco come suo presidente.
Promuovere la cultura del territorio e il made in Italy attraverso la cucina d’autore: questo lo scopo delle due giornate trascorse tra visite ai produttori del Parco del Ticino e ideazione di un menu originale. Con la regia esperta e preziosa di Toni Sarcina, giornalista gastronomico e impeccabile maestro di cerimonie, gli chef hanno creato le ricette protagoniste dello showcooking con degustazione davanti ad un pubblico da grandi occasioni. 
In prima fila ad assaggiare i deliziosi piatti e ad applaudire anche l’AD di Elior Italia Rosario Ambrosino che, durante la consegna delle targhe di partecipazione, ha ringraziato gli chef: «Per la passione che mettete ogni giorno nel vostro lavoro. Stiamo lavorando a importanti progetti che siano occasioni di crescita professionale e di riconoscimento per voi, perché l’Employee Reconigtion non è soltanto uno dei valori fondamentali del Gruppo Elior, ma è anche un elemento indispensabile per il nostro successo».